ru en ua pl de es it fr el tr da cs zh-tw bg ro pt ar eo az be nl hi hr
Categoria Casa  

Dreadnought Congo


2015-10-22 00:00:00

Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr. Nr.

Paese

Giappone

Tipo

Dreadnought

Caratteristiche

generali

Lunghezza m:

222

Larghezza m:

29,3

Dislocamento tonnellate:

32160

Velocità nodi:

30

Range km:

8000

Crew:

1221

Vooruzhenie

pistole:

8 356 millimetri
16 152 millimetri

tubi lanciasiluri

:

2 533 millimetri

sistemi di difesa

aria:

8 13 millimetri

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

Già durante la costruzione

corazzate di Kawachi, divenne chiaro che tali veicoli non possono essere la base della flotta per i prossimi 15-20 anni. Richiesto una soluzione radicale. Non c`è da stupirsi che chi non ha avuto la giusta esperienza cantieristica giapponese ha dovuto girare ancora una volta ai suoi principali amici e mentori - gli inglesi. Dal momento che la dottrina della flotta giapponese hanno incluso un numero uguale di corazzate e incrociatori da battaglia, la coppia successiva è assunto come eredi incrociatori Kamimura. Il progetto è stato progettato dal famoso "Vickers" con tutte le più recenti soluzioni tecniche disponibili all`epoca della marina britannica. Come risultato, "Congo" - così chiamata la prima delle quattro "picchi" - si è rivelato essere il momento di entrata in servizio più potente unità da combattimento di inglese da battaglia "Leone" a cui è stato creato. Questo stato di cose ammiragli giapponesi molto felice, ma ha causato una piccola tempesta nel Parlamento britannico, i cui membri hanno rifiutato ostinatamente di capire perché una potenza straniera, anche amichevole, dovrebbe avere le navi meglio di se stessa "padrona dei mari".

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

principale "clou" del progetto erano pistole. Primi al mondo a bordo della corazzata installato cannoni da 14 pollici, poligono di tiro che si limitava l`orizzonte visibile. I giapponesi in fretta "adattato" dono britannico, prendendo come il fuoco principale per le sue successive corazzate. "Congo" non era solo il proprietario dei grossi calibri, ma anche la più grande nave del mondo.

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

Ma il Giappone non ha voluto tutto il tempo per godersi la grazia dei suoi protettori, che divenne lentamente ma costantemente rivali per l`influenza in Estremo Oriente. Pertanto, solo la prima nave della serie - "Congo" - è stata costruita nel cantieri Vickers. In secondo incrociatore da battaglia, di cui sulla scalo in Yokosuka arsenale. E `stato costruito dagli inglesi e anche se i disegni, ma gli ingegneri giapponesi.

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

progetto enorme incrociatore dreadnought fece una forte impressione, e si è deciso di costruire altre due navi dello stesso tipo. Ma tutti i cantieri pubblici pile pronto per la costruzione di tali grandi navi sono state occupate, e gli ambienti navali giapponesi prima affidato la costruzione delle principali forze navali imprese private "Kawasaki" e "Mitsubishi".

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

E

cantiere di Stato e gli "operatori privati" soddisfatte le aspettative: il periodo di costruzione di tali grandi unità non superava i 3 anni - solo 4-5 mesi in più rispetto alle fabbriche più avanzate mentre Vickers. Le navi sono entrati in servizio nel 1914-1915. In questo momento in Europa, Seconda Guerra Mondiale infuriava, inducendo alla vita nuovi progetti. Un anno dopo, a Jutland diventa chiaro che la protezione progettata in Inghilterra battlecruisers chiaramente insufficiente. Pertanto, quasi nessuno avrebbe potuto prevedere che queste navi indugiano come parte della flotta giapponese di ben 30 anni, partecipando attivamente alle battaglie della Seconda Guerra Mondiale.

Kongo1913/1944

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

"Congo", silurata da un sottomarino americano "Otaria» 21 Novembre 1944. Ucciso 1.250 persone.

Kirisima1913/1942

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

abbassato nel 1913 come un incrociatore da battaglia in 1927-1930 anni "Kirishima" è stata ammodernata e insieme ad altre navi di questo tipo è stato rinominato le corazzate. Ulteriori alterazioni 1934-1936 di completamente cambiato la poppa, ha aggiunto più di 400 tonnellate di armature e una maggiore armamento antiaereo. Nel dicembre 1941, la corazzata faceva parte del complesso task force carrier escort attaccato Pearl Harbor. Dopo di che, "Kirishima" coperto l`atterraggio giapponese di Rabaul in Indie olandesi, affondando 1 marzo 1942 a sud di Java, la USS "Edsall." Durante la seconda battaglia di Guadalcanal nel novembre del 1942, la corazzata cadde vittima di fuoco accurata di navi da guerra americane Washington e South Dakota, che erano diretti pistole con radar. Notte a una distanza di 7700 metri, "Kirishima" ha ricevuto nove 406-mm e una quarantina di 127 mm conchiglie e affondò.

Hiei1914/1942

"Hiei" è stato ucciso nella battaglia di Guadalcanal. Ha 50 proiettili e una bomba con il bombardiere B-17 e due siluri sganciati da un aereo del gruppo Enterprise aria portaerei.

Haruna1915/1945

title = width = height = classe

Dreadnought Congo

Nel 1927-28

"Harun" ha subito una completa modernizzazione ed è stato riclassificato come una corazzata. Il suo tubo anteriore è stato rimosso, e la seconda ampliato e impacchi. Sono stati istituiti sedici nuove caldaie, bocce e armature aggiuntive. Spostamento completo della nave è aumentato da 27.800 tonnellate a 36.600 tonnellate. Nel dicembre 1941, "Harun" faceva parte delle forze a lungo raggio coprire lo sbarco delle forze giapponesi in Malesia e nelle Filippine, e poi ha partecipato a quasi tutte le grandi battaglie della campagna del Pacifico. Nel luglio 1945, la corazzata fu affondata da aerei americani. Nel 1946, fu sollevato e tagliato in metallo.





Articoli correlati

 76,2 - mm semoventi pistola Archer
 PISA 1000-1200 gg
 Grenade M1 / M1A1 Bazooka
 Lotta veicolo BM-31-12
 

Site è una collezione privata di materiali ed è una risorsa informativa ed educativa dilettante. Tutte le informazioni sono ottenute da fonti pubbliche. L'amministrazione non si applica per la paternità dei materiali utilizzati. Tutti i diritti appartengono ai rispettivi proprietari